Corona colpisce Curling Canada – un aggiornamento

0
975
12.6.20: Nuovi casi giornalieri in Canada (worldometri)
12.6.20: Nuovi casi giornalieri in Canada (worldometri)

In: English Deutsch Français Svenska

Come qui in Europa, la stagione curling 2019/20 si è conclusa anche in Canada all’inizio. 2 giorni prima dell’evento, l’WCF ha annullato i Campionati mondiali di cura delle donne che si terranno nella Columbia Britannica. Il 16 marzo, Curling Canada ha rilasciato una dichiarazione che ha concluso la stagione in Canada:

“Curling Canada sta fortemente sollecitando tutti i centri di curling in Canada, sia affiliati che non affiliati, a sospendere immediatamente tutte le attività domestiche di curling, fino a nuovo avviso, alla luce dei rischi per la salute pubblica associati al COVID-19.”

Corona in Canada

Nuove morti giornaliere in Canada (worldometers)





Il Canada sembra aver raggiunto il picco di nuovi casi intorno ad aprile, 22 con circa 1.800 casi al giorno e due settimane dopo il numero di morti giornaliere sembra aver superato i 200. Da allora entrambi i numeri sono in declino. In realtà ci sono 400 nuovi casi e circa 50 morti al giorno, ma ancora più di 32.000 casi attivi.






Le conseguenze per i tornei pubblici

Come tutti sappiamo ormai, il “distancing sociale” è il modo principale in cui i governi noi in questo momento per impedire che il virus si diffonda.
Per quanto riguarda i tornei Curling questo ha gravi conseguenze per il finanziamento. La maggior parte dei tornei ha bisogno di spettatori per pagare le bollette. Stadions vuoti come lo vediamo ora nel calcio europeo non sono nella maggior parte dei casi possibili. I biglietti sono solo una parte del finanziamento di questi eventi. Dalle presentazioni dei produttori alle cabine di rivenditori locali di forniture di curling, ci sono molte fonti di denaro. Per non dimenticare il chiosco che vende birra e hot dog. Senza questi fondi, diventa difficile. Molto difficile.
Gli eventi devono essere pianificati a lungo e nessuno sa, quali regole si applicheranno al momento di un evento. Il caso peggiore sarebbe un evento annullato con breve preavviso, ma tutti i contratti già fatto.

Qual è la situazione in questo momento a traverso il Atlantico?

Quella corona è in grado di colpire bigodini sulla pista non è in dubbio. Nessuno ha dimenticato come dopo un bonspiel a Edmonton 40 dei 73 partecipanti hanno testato positiv. Ancora di più, come si trattava di un evento per i professionisti medici.
Quindi, come continuerà nel paese dove il curling è uno sport di massa?
Uno dei primi eventi della prossima stagione, il “Shorty Jenkins Classic” che si terrà a settembre in Ontario è già stato cancellato. Già l’8 maggio, l’8 maggio è arrivata la triste notizia quandoGord McCrady Jr. ha pubblicato:

“Abbiamo ritenuto che fosse nell’interesse dei fan, dei volontari, dei bigodini e dei nostri principali sponsor, AMJ Campbell, Jet Ice, VIA Rail , Choose Cornwall e il Cornwall Curling Centre rinviare di un anno”,

Il notiziario è, che non ci sono molte notizie.

Katherine Henderson, CEO Curling Canada
Katherine Henderson, CEO Curling Canada

Il “Grand Slam of Curling” offre biglietti per eventi dal 20 ottobre – nessuna parola sul virus. Anche Curling Canada continua a vendere biglietti per eventi da novembre in poi.
World Curling Tour sembra aver già cancellato alcuni eventi. Il Canad Inn’s su Octobre, 9th era stato, dopo essere stato cancellato nel 2019 a causa di una tempesta, è stato cancellato di nuovo.
Ma -per riassumere- finora, non ci sono molte notizie. La maggior parte degli organizzatori di eventi sembra aspettare un quadro più chiaro. E questo non è una sorpresa come Curling Canada ancora “guarda cosa giorno dopo giorno” come il loro CEO Katherin Henderson ha detto CBC a fine maggio. In questo momento, non sembra esserci un piano, ma una serie di scenari anche per gli elementi essenziali come le qualifiche alle Olimpiadi.

Jill Richard, l’esecutivo di Curling Alberta, ha giàagito . Questa prossima stagione l’Alberta ospita i “Provincial Curling Championships”. La notizia è che invece di un evento maschile e femminile, ci sarà un solo evento combinato a Calgary nel gennaio 2021. Speriamo che questo crei un evento abbastanza grande da portare i costi e attirare abbastanza attenzione.

In: English Deutsch Français Svenska